TRIPPING FLOWERS (Wild rock tribute band)

Tripping Flowers nascono nell’estate del 2003, da un’idea dei fratelli Gregorio e Vladimiro Angelucci. Con Davide de Brita al basso la band è già in grado di affrontare il grande palcoscenico, col debutto a Stoccarda in Germania e aprendo poi un concerto a Clive Bunker, batterista dei Jethro Tull. Il nome Tripping Flowers (fiori viaggianti) deriva dal titolo di un libro di poesie di Vladimiro, L’idea di fondo è quella di rifarsi al concetto perduto degli anni sessanta di viaggio come fine e, libertà di espressione con piglio aperto e positivo verso la musica suonata, infatti i Tripping sono una band prevalentemente Live, capace di improvvisare alla vecchia maniera, senza però perdersi in eccessiva psichedelìa. Le influenze sono molte, dai Jefferson Airplane a Jimi Hendrix, dai Canned heat ai Black Sabbath, dai Doors ai Led Zeppelin, eppure ogni canzone ha una sua identità originale. Negli ultimi due anni alla band si è aggiunto un quarto elemento, Graziano Corrado (Roma) alle tastiere, ora la band conta diverse tournè in Germania, un CD-DVD (gennaio 2008) ed un secondo in lavorazione, che conterrà brani in studio, brani live ed un DVD contenente l’ultimo Tour tedesco, più un dvd realizzato all'Operbacco fest a Teramo nel settembre 2012 ed 9 tour in Germania, Svizzera ed Austria. La band ha realizzato 2 cd "Tripping Flowers" e "Down the road" Nel febbraio 2018 Davide De Brita viene sostituito da Vincenzo Pugliese al basso Graziano Corrado (alias Eric Stardust), tastierista, porta avanti il suo soddisfacente discorso solista di new wave anni 80 in tutta Italia e intanto collabora coi Tripping Flowers.

Strumentazione: tastiera Triton, Roland. Contatti: www.myspace.com/trippingflowers